<!--:en--> The Floating Moment! Maison Victor Floating Soul House <!--:--><!--:it-->The floating moment<!--:-->

The Floating Moment! Maison Victor Floating Soul House The floating moment

  • Post author:
  • Post category:Lifestyle
  • Post comments:5 Comments

IMG_1865 IMG_1630 Cov_1232 IMG_1828 Fin_1268“Berlin is a city with a countryside rhythm!” stated the head of fabric design at ETRO’s while looking for new inspiration in the German capital.  However, even if our pace is admittedly slower compared to other big metropolis, it is still very difficult to avoid the stress and the hectic of everyday life, not to mention relationship problems. Moored between Westend and Spandau, not far away from the Trade Fair Center and the Olympic Stadium, the Maison Victor houseboat offers an all-round solution to those in need of a happy deceleration. Finding peace and balance, sorting out ideas and then starting again with new, creative energy come a lot easier in these 40 square meters litterary surrounded by nature and flooded with light: two single bedrooms (with French bed), two “shower-rooms”, a cozy living-room with a kitchenette and a fireplace (coming soon!). The interior design, at once luxurious and simple, bears the personal, slightly exotic touch of the owner Michelle Victor, who is specialized in mental training and relaxation techniques, as well as cultural management. And for the joy of Art connoisseurs, walls and furniture are embellished with some spontaneous, expressive paintings of Hans Peter Adamki, a well-known member of the group Mühlheimer Freiheit. The excellent hypnotherapy sessions and seminars of mental training and relaxation offered by  Maison Victor, which on request can be integrated in a  2-3 day pleasurable stay on the water, are made even more effective by the sight of the water lilies on the small port of Postfenn / Havel and by the rocking of the waves.

(Barbara Basile)

http://maison-victor.com/de/floating-soul-house“Berlino è una città con ritmi di campagna” ha commentato la responsabile di sviluppo dei tessuti per ETRO alla ricerca di nuove ispirazioni nella capitale tedesca. Ammettiamo pure che i nostri ritmi di vita siano più umani rispetto a quelli di altre metropoli. Tuttavia anche qui è difficile sfuggire allo stress, alla frenesia della vita quotidiana e ai problemi di relazione.

La casa galleggiante di Maison Victor, ormeggiata tra Westend e Spandau, poco distante dalla Fiera e dallo Stadio Olimpico offre una soluzione a tutto campo per chi ha bisogno di una decelerazione felice. Ritrovare la pace e l’equilibrio, riordinare le idee per poi ripartire con nuove energie sembra più facile in questi 40 mq letteralmente immersi nella natura e inondati di luce: due stanze da letto (a una piazza e mezzo), due bagni, un soggiorno dotato di angolo cottura e prossimamente anche di un camino. Il design degli interni, a un tempo lussuoso ed essenziale, porta il tocco personalissimo e un po’ esotico della padrona di casa Michelle Victor, esperta di tecniche di training mentale e rilassamento, oltre che di management culturale. Sulle pareti e sul mobilio ritroviamo i tratti della pittura espressiva e spontanea di Hans Peter Adamki, noto esponente del gruppo Muhlheimer Freiheit. Le sedute ipno-terapeutiche e i seminari di training mentale e rilassamento della Maison Victor, che su richiesta fanno parte del piacevolissimo soggiorno sull’acqua della durata media di 2-3 giorni, sono resi ancora più efficaci dalla vista sulle ninfee del piccolo porto di Postfenn/Havel e dal dondolio delle onde.

(Barbara Basile)

Leave a Reply